• back


Perché andare alla Casa del Lauro

 

La Casa del Lauro, di proprietà della famiglia Zaina, è un “luogo della memoria”, un’antica casa friulana rimasta intatta nel tempo. E’ situata in Italia nella Regione Friuli Venezia Giulia, a Porpetto (in provincia di Udine), all’uscita del casello Porpetto-San Giorgio di Nogaro dell’autostrada Trieste - Venezia (A4 - E70).

Dista poco dai luoghi interessanti della regione: Trieste 40 minuti d’auto; Venezia 1h30’ o, in treno 1h15’ (treno ogni ora con partenza da San Giorgio di Nogaro); Tolmezzo (accesso alle montagne) 50’; Cividale, antica capitale Longobarda, 45’; Aeroporto di Ronchi dei Legionari 40’, ecc. E’ ideale come punto di partenza sia per giri culturali che naturalistici. A mezz’ora d’auto si trova Aquileia, terza città dell’Impero Romano, ricca di monumenti sia romani sia (forse ancor più interessanti) paleocristiani. A 50 minuti d’auto si arriva alle spiagge di Grado o di Lignano. A 50 minuti si può andare a Venzone, meta che consigliamo poichè fra le mummie che si trovano nel locale museo c’è un nostro antenato.

La zona è speciale per praticare il birdwatching poiché le lagune di Grado e Marano sono le più settentrionali dell’intero Mediterraneo e quindi luogo favorito per il passo e la sosta autunnale e primaverile degli uccelli; ci sono ottimi e ben attrezzati parchi avifaunistici. Sulla costa triestina si fa anche del buon seawatching, in particolare nella riserva marina di Miramare.

Ideale anche per giri cicloturistici poiché il territorio è ben servito da piste ciclabili e, ancor meglio, ci sono molte strade campestri senza traffico in luoghi naturali ancora intatti.

Da non dimenticare la cucina friulana, ancorata a radici contadine, e i vini che son famosi in tutto il mondo (supremi i bianchi).

A breve distanza da Porpetto, sul fiume Stella, si può praticare la canoa in un ambiente integro e suggestivo; la discesa dello Stella è a livello quasi turistico (possiamo fornire tutta l’attrezzatura canoistica per una persona, incluso il trasporto della canoa al luogo di imbarco e ripresa dal luogo di sbarco).

A mezz’ora d’auto si arriva sul Carso che coniuga un ambiente unico e particolare ad una storia recente e dolorosa; qui si svolsero gran parte delle battaglie della prima guerra mondiale fra l’esercito austriaco e quello italiano, in luoghi accessibili e visitabili per mezzo di percorsi storici.

Per gli appassionati di archeologia può essere molto attraente un giro alla scoperta dei castellieri (quasi un unicum italiano, epoca del bronzo medio), sia nella zona del Carso che nella media pianura friulana o la visita del villaggio neolitico di Sammardenchia.

Anche gli appassionati di speleologia da noi possono soddisfare il loro interesse: pensate che nella nostra regione ci sono più di settemila grotte fra grandi e piccole, e molte di queste sono percorribili. Presso Trieste c’è la più grande caverna visitabile del mondo, la Grotta Gigante.

Suggeriamo anche la possibilità di seguire alcuni itinerari di carattere religioso, per esempio i Santuari Mariani che nella nostra regione (a confine con aree di influenza protestante) sono particolarmente interessanti. In particolare la visita dei Santuari di Barbana, Castelmonte e Lussari consente di percorrere tre zone molto diverse fra loro: mare, collina, alta montagna.

Possiamo inoltre organizzare, ovviamente nei periodi più adatti, delle visite a giardini, sia pubblici che privati, molto romantici e suggestivi.

Segnaliamo infine un curioso e un po’ speciale tour da noi ideato per scoprire alcuni cimiteri della regione che hanno caratteri particolari (storici, culturali, architettonici, ecc).


Quando andare

Siamo sempre aperti, salvo eventuali brevi periodi di chiusura dei quali daremo comunicazione.


Le stanze

Abbiamo quattro stanze doppie: la camera del Babà, con letto matrimoniale, la camera della Nonna, con due letti singoli, il Cameròn, con due letti singoli e la camera di Dario, con letto matrimoniale. Tre stanze hanno il bagno esclusivo. Abbiamo anche un lettino per bambini. La camera della Nonna e il Cameròn sono stanze comunicanti, quindi si prestano solamente per ospiti che siano parenti o amici.


Cosa d’altro

C’è un grande giardino fruibile e posti macchina coperti all’interno della proprietà.
A richiesta possiamo organizzare visite e percorsi di vostro interesse. Possiamo anche affittarvi alcune normali biciclette. La biblioteca della casa mette a disposizione degli ospiti più di 800 pubblicazioni (fra libri e riviste) di argomento storico-artistico e naturalistico che riguardano prevalentemente la nostra regione, ma non solo.


top